fbpx

SIGNORI… CECHOV

9 Novembre 2021
21:00
Akròama
SIGNORI… CECHOV

Martedì 9 / mercoledì 10 / giovedì 11 / venerdì 12 Novembre 2021

ore 20.30 – Storie finite

ore 21.00 – SIGNORI… CECHOV

             Produzione AKROAMA   

compagnia LA BOTTEGA DEI TEATRANTI

presenta

SIGNORI… CECHOV

due atti unici di Anton Cechov
“TRAGICO SUO MALGRADO” / “I DANNI DEL TABACCO”
regia di Alfredo Ruscitto

con

Emanuele Floris e Alfredo Ruscitto

Direzione Artistica Lelio Lecis
Comunicazione Web Nicola Asunis
Assistenti organizzazione generale Francesco Murgia e Rosella Locci
Assistente amministrazione Virna Tola
Direttore generale Marina Mura

TRAGICO SUO MALGRADO
Note: Tragico suo malgrado, tradotta anche con il titolo Tragico controvoglia, è una breve
opera teatrale di Anton Pavlovič Čechov, scritta nel 1890. Atto unico strutturato in forma di dialogo, si trasforma più spesso nel solo monologo di Tolkacov, a sottolineare il tema portante della pièce (svolto in maniera leggera), incentrata sulla mancanza di ascolto.
Il protagonista è un personaggio sconfitto, fragile, non ha la capacità di agire, si sente un fallito, è rassegnato alla caduta dei propri ideali e all’incapacità di mantenere un rapporto
diretto con la realtà.

I DANNI DEL TABACCO
Note: Unico personaggio è Ivan Ivanovič Njuchin, marito di una direttrice di una scuola di musica e di un collegio femminile in cui lui rappresenta il responsabile dell’economia domestica oltre che dell’insegnamento di alcune discipline. A Njuchin la moglie dà il compito di tenere una conferenza riguardante i danni del tabacco, sebbene egli stesso sia un fumatore.
Tuttavia Njuchin, invece di trattare il tema della conferenza, approfittando del fatto che la moglie non c’è comincia a parlare dei problemi con lei, affermando che è una donna dispotica, avara e sempre di cattivo umore. Esprime inoltre il desiderio di correre lontano da sua moglie e da una vita che definisce volgare e meschina e di voler dimenticare tutto.
Arriva addirittura a strapparsi di dosso e a calpestare il frac in cui si è sposato e in cui tiene conferenze, ma alla fine del monologo Njuchin, vedendo che la moglie è arrivata, indossa nuovamente il frac e chiede al pubblico di riferirle che la conferenza sui danni del tabacco ha avuto luogo.

Share:
Tutti i contenuti all'interno del sito, immagini e testo è coperto da copyright, ed è vietata la riproduzione e copia intera e parziale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi